Escursione fotografica: il bramito del cervo

Cosa: Corso escursione di mezza giornata (pomeriggio-sera)

Quando: fine settembre- ottobre, date da definire

Dove: Val Chisone


Tema: i Cervi nel periodo degli amori

Dedicata a: tutti coloro che amano la fotografia naturalistica e vorrebbero fotografare i cervi nel periodo degli amori.

Difficoltà: è necessaria un minimo di preparazione fisica per affrontare sentieri di montagna. Percorreremo sentieri Gta.

Programma generale: alla partenza breve introduzione sui parametri di scatto e sul comportamento corretto per avvicinare animali. Camminata in direzione dei luoghi dove avremo probabilità di avvistamenti e dove ci fermeremo per cena al sacco.

Materiale: zaino con cibo e borraccia,  scarponi impermeabili, giacca o piumino , guanti e berretto. Macchina fotografica, meglio se reflex o bridge, e binocolo.

Costo: indicativamente da 30€ a 60€ a persona

Cosa impareremo
• Abbigliamento e comportamento: qualche consiglio sul tipo di vestiario più consono e comodo.
 L’importanza del silenzio e del “camminare nella direzione giusta”.
• Accessori utili: il cavalletto e le sue alternative. Il binocolo, un alleato importante, quali caratteristiche deve avere e quale scegliere senza spendere una fortuna.
• Fotocamera e obiettivi:
 perché una reflex? Quali lunghezze di focale servono? Si può avere una buona attrezzatura senza spendere un capitale?
• I parametri di scatto:
 il mistero della nitidezza delle foto… degli altri! Perché saper impostare la fotocamera è così importante? La relazione fra il tempo e la luce.
• Il soggetto:
 non si può pensare di uscire a fotografare un animale o un fiore senza conoscerne un minimo le caratteristiche peculiari.
• Etica:
 intendo il rispetto assoluto per la natura in generale. Nello specifico significa un’attenzione particolare a non recare danno, disturbo o peggio “stressare” gli animali e\o fiori che avremo scelto di fotografare. Credo che nessuna foto, nemmeno se meravigliosa, possa giustificare un comportamento non etico. Non useremo mai richiami o strategie che possano recare stress agli animali.